Chi siamo

La Scuola di Cultura Cattolica di Bassano del Grappa nacque nell'anno 1981, naturale estensione dell'associazione "Il Comune dei Giovani", da parte dei "cittadini" ormai divenuti adulti.
Leggi articolo

L'attività

La " Scuola di Cultura Cattolica di Bassano del Grappa " è nata ad opera degli ex cittadini del Comune dei Giovani a seguito della riconosciuta necessità di promuovere la crescita integrale della persona...
Leggi articolo

Il Premio

La Scuola di Cultura Cattolica di Bassano del Grappa, nata nel solco dello spirito apostolico di don Didimo Mantiero, ha cercato, con un Premio annuale, di indicare a credenti e meno credenti alcune personalità...
Leggi articolo

Il perché di un impegno

Ci ha spinto ad istituire la Scuola di Cultura Cattolica la necessità di promuovere la crescita integrale della persona umana. Ciò significa aprire alle nuove generazioni orizzonti di cultura e di verità,...
Leggi articolo

La " Scuola di Cultura Cattolica di Bassano del Grappa " è nata ad opera degli ex cittadini del Comune dei Giovani a seguito della riconosciuta necessità di promuovere la crescita integrale della persona umana.

 

Con i suoi articolati programmi essa intende presentare una visione organica dell'uomo, illuminata e vivificata dai valori del vangelo, con l'impegno a educare alla vera vita che è Dio in noi, rivelato da Gesù Cristo, che è la Verità liberatrice.

La Scuola offre soprattutto ai giovani un progetto educativo in grado di coordinare l'insieme della cultura umana con il messaggio della salvezza e in grado di aiutarli nell'attuazione della loro realtà di nuove creature, di allenarli ai compiti di cittadini adulti.

La Scuola di Cultura Cattolica si configura pertanto come un'associazione volta alla discussione dei problemi dell'uomo d'oggi alla luce del magistero della Chiesa.

Essa intende fornire ai cattolici e agli uomini di buona volontà, attraverso la guida di insigni personalità della cultura cattolica italiana, uno strumento di aggiornamento e di catechesi.

Costituita nell'ottobre 1981 a Bassano del Grappa, favorisce annualmente per l'intera città momenti di riflessione e di approfondimento organico del messaggio cristiano e dei principi ideali che stanno alla base della convivenza civile.

La Scuola, che è aperta a tutta la città, è ormai un punto di riferimento obbligato sia per i cattolici che per i non cattolici, a Bassano e nella regione intera. Questo grazie alle personalità che la animano e la sostengono. Ma anche a livello nazionale la " Scuola" ha contribuito a creare una rete di collegamenti tra i maggiori esponenti della cultura cattolica.

E di qui che è scaturita l'idea di dar vita al premio nazionale " al merito della cultura cattolica ", per segnalare e dare un riconoscimento a quegli intellettuali che in ogni campo dello spirito umano svolgono un lavoro scientificamente sicuro alla luce di un'identità cristiana, nel senso indicato da Giovanni Paolo II: fare della fede cultura. Il premio è stato sinora assegnato a Gianfranco Morra, Adriano Bausola, Augusto del Noce, Adriano Bompiani, Sergio Cotta, Divo Barsotti, Cornelio Fabro, Piero Pajardi, Giorgio Torelli, Joseph Ratzinger, Giacomo Biffi, Vittorio Messori.

L'associazione si autofinanzia con il contributo dei soci.

La Scuola di Cultura Cattolica è retta da un consiglio direttivo che elegge al suo interno il presidente.

L'assemblea dei soci approva annualmente i bilanci e i programmi di attività proposti con la collaborazione dei consulenti culturali.

(tratto dal libro La "Dieci" di Don Didimo Maniero di Ludmila Grygiel)

Elenco dei premiati

1983 - Prof. Gianfranco Morra

sociologo - Università di Bologna

1984 - Prof. Adriano Bausola

filosofo - Università Cattolica

1985 - Sen. Prof. Augusto del Noce

filosofo - Università di Roma

1986 - Sen. Prof. Adriano Bompiani

scienziato - Università Cattolica

1987 - Prof. Sergio Cotta

giurista - Università di Roma